BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

Archive for the ‘apprendimento’ Category

50 cose da fare prima dei 12 anni, quale manca?

without comments

su Il Post hanno pubblicato una lista del National Trust inglese che riporto di seguito.

1. Arrampicarsi su un albero
2. Rotolare giù da una grande collina
3. Accamparsi all’aperto
4. Costruire un rifugio
5. Far rimbalzare i sassi sull’acqua
6. Correre sotto la pioggia Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

aprile 14th, 2012 at 10:09 am

Posted in apprendimento

È davvero necessario il computer a scuola?

without comments

Clifford Stoll, pioniere di internet definito da Bill Gates “l’avvocato del diavolo”, scrive: “L’educazione è una cosa assai più seria dell’alfabetizzazione informatica”

La Repubblica – D n. 783 del 17 Marzo 2012 – Risponde Umberto Galimberti
Le scrivo in merito al suo libro I miti del nostro tempo, che ho letto mentre scrivevo la mia tesi di laurea magistrale e ho ripreso oggi che mi trovo a scrivere la tesi di dottorato alla Sydney University. Se mi è permesso vorrei condividere con lei alcune riflessioni sorte dopo aver letto il paragrafo su “Gli effetti negativi dell’informatica nella scuola”. Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

marzo 21st, 2012 at 10:57 am

Posted in apprendimento,scuola

funziona

without comments

calvin e la bici

calvin e la bici

zitti zitti il sistema citato pochi post sotto ha funzionato.

O meglio, siccome mi faceva fatica smontare i pedali, anzi a dirla proprio tutta tutta non avevo la chiave giusta, abbiamo optato per un più prosaico “tieni le gambe allargate”. Tanto per essere precisi non avevamo nemmeno la leggera discesa ma un più semplice spiazzo. Ma tutto è bene quel che finisce bene. Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

novembre 7th, 2011 at 6:30 pm

Posted in apprendimento

Tagged with ,

pedalando senza fretta

without comments

Da un pò mi sono riappassionato alle bici, mtb per la precisione.

Poi si aggiunge che i puntozero dovrebbero prima o poi imparare ad andare senza ruotine, anche perchè ciò agevolerebbe molto le operazioni del mattino. Ora ci mettiamo 20 minuti a piedi ad andare alla materna, e siamo spesso in ritardo.
Insomma, le bici piccole hanno le ruotine e non è facile toglierle. Si consideri che la bici piccola su cui unopuntozero potrebbe imparare è diventata di proprietà del piccolo, mentre la bici del grande è effettivamente molto pesante e troppo alta per fargli toccar terra comodamente.
Tra l’altro la bici grande ha( ??!!) sospensioni anteriori e posteriori e un telaio che impediva al tubo reggisella di scendere in basso. Insomma non è buona per imparare per lui, alto 112cm.
Nel mentre che trovo una bici adatta ho cercato un pò su internet e ho trovato qui una idea banale ma valida, usare una bici normale, senza ruotine a cui però sono stati tolti i pedali. Alla pagina linkata trovate le istruzioni in inglese, qui sotto il video
Poi sempre girando qua e là ho trovato questo video favoloso che mi ha dato una forte ispirazione sulle possibilità dei nostri figlioli. Sono molto più bravi di noi, no?

Poi si aggiunge che i puntozero dovrebbero prima o poi imparare ad andare senza ruotine, anche perchè ciò agevolerebbe molto le operazioni del mattino. Ora ci mettiamo 20 minuti a piedi ad andare alla materna, e siamo spesso in ritardo.

Insomma, le bici piccole ora hanno le ruotine e non è facile toglierle. Si consideri che la bici piccola su cui unopuntozero potrebbe imparare è diventata di proprietà del piccolo, mentre la bici del grande è effettivamente molto pesante e troppo alta per fargli toccar terra comodamente.

Tra l’altro la bici grande ha sospensioni anteriori e posteriori ( ??!!) e un telaio che impediva al tubo reggisella di scendere in basso. Insomma non è buona per imparare per lui, alto 112cm.

Nel mentre che trovo una bici adatta ho cercato un pò su internet e ho trovato qui una idea banale ma valida, usare una bici normale, senza ruotine a cui però sono stati tolti i pedali. Alla pagina linkata trovate le istruzioni in inglese e  il video

Poi sempre girando qua e là ho trovato questo video favoloso che mi ha dato una forte ispirazione sulle possibilità dei nostri figlioli. Sono molto più bravi di noi, no?

Share

Written by Babbo Leo

settembre 27th, 2011 at 12:37 pm

Posted in apprendimento

Tagged with , ,

sci sci

without comments

Sembrerà banale ma siamo stati a sciare a portare i nani a sciare.

sciando

Ecco la prima sorpresa che sto razionalizzando solo ora è che mi sono pure divertito. Cioè, non ho sciato ma mi sono divertito. Non mi è pesato per niente non sciare. Roba che se anni fa mi avessero detto, Tu, giovane uomo, andrai in montagna ma non scierai. Ecco, non sarei andato.

Fine delle discussioni.

Oggi invece…

Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

marzo 23rd, 2011 at 9:02 pm

Posted in apprendimento,sport

Gigino e Gigetto

without comments

Questo lo fa proprio impazzire. Se poi il protagonista è Paolo allora la gioia è al massimo. Il gioco lo dovreste conoscere, se non lo conoscete avete avuto un’infanzia davvero brutta. Fa sempre colpo con i bimbi, ma anche con gli adulti. Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

giugno 15th, 2010 at 7:47 am

Posted in apprendimento,gioco

Tagged with

Tortelli

without comments

Duepuntozero impara a parlare. E chi gli insegna? Unopuntozero ovviamente.

2.0: ‘oglio ‘elli (traduzione voglio i tortelli)
1.0: Si dice TOTTELLI
2.0: NO. ‘elli
1.0: Noooo. TO TE LI
2.0: NO. ‘Elli
1.0: Uffi. Tottelli

Chi va con lo zoppo…

Share

Written by Babbo Leo

maggio 28th, 2010 at 8:46 pm

Posted in apprendimento,Frasi famose

Tagged with

così giovane e così snowboarder

without comments

Sarà che ogni babbo si bea di ogni bischerata che fanno i figlioli ma questo nanetto che va sulla tavola è una vera chicca.

Con i puntozero si parte l’anno prossimo, magari affidandoli alle cure di qualche professionista affinché si alleni e li trasformi in nuovi mistici riders…

Share

Written by Babbo Leo

maggio 24th, 2010 at 7:43 am

Posted in apprendimento,sport

Tagged with , ,

i book you

without comments

una volta si parlava di cibo per la mente, oggi va di moda l’inglese…

Share

Written by Babbo Leo

maggio 23rd, 2010 at 1:54 am

Posted in apprendimento,libri

Tagged with

30dieci

without comments

Dopo un pò di avventure nel magico mondo dei numeri già raccontate con il sette, dopo il sette e il quattro ecco a voi un altra manciata di numeri fino al quaranta. Una cosa tipo catravendìs alla unopuntozero.

Share

Written by Babbo Leo

maggio 22nd, 2010 at 5:12 am

Posted in apprendimento,Frasi famose

Tagged with